Anonimo
25.07.16

Torneo di Palo 2016: edizione numero 23 in archivio

Torneo di Palo 2016: edizione numero 23 in archivio

clicca sull'immagine per vedere la pagina completa della gazza-palo

Allora sono proprio imbattibili… Sembrerebbe di sì.
Nell'anno in cui non sapevano se si sarebbero iscritti, in cui erano limitati da infortuni e acciacchi, in cui sembravano veramente battibili i Lemme Lemme P hanno vinto di nuovo, dimostrando di fatto di essere imbattibili. Dopo aver superato senza problemi un girone piuttosto morbido, hanno sofferto il giusto nei quarti di finale, hanno fatto l’impresa ribaltando con una prova di forza e di classe la classica semifinale con i Subo prendendosi poi la coppa al termine di una finale mai in discussione, quasi noiosa per come l’hanno tenuta sotto controllo da metà ripresa in poi.

Il Torneo di Palo 2016 consegna alla storia i Lemme Lemme P consacrandoli come le nuove Nutrie. Quattro tornei vinti consecutivamente, proprio come la squadra di Ferin negli anni 2000. Nella scorsa decade si diceva “che noia, vincono sempre le Nutrie” e quando nel 2005 i Galacticos strapparono loro la coppa si accolse la novità con entusiasmo. Oggi il discorso è analogo, i timidi (non) applausi al termine della finale hanno lo stesso significato: “che noia, vincono sempre i Lemme”. Quindi non ce ne vogliano gli amici di Madonna Pellegrina, questa non è altro che un’ammissione, una presa di coscienza: ad oggi i Lemme Lemme P sono i più forti. Punto.

Il Torneo di Palo 2016 regala anche la bella favola dei Bafana Bafana, per anni anonimi partecipanti alla competizione, che senza tanti proclami arrivano a un passo dal sogno, facendo un passo alla volta e ribaltando i pronostici sfavorevoli. I Bafana (come l’anno scorso gli A.d.G. Oldewik) ci insegnano che nel palo tutto è possibile, che - anche se non ha i giocatori più forti e non esprime il miglior palo - ogni squadra, se ci crede, può arrivare fino in fondo. Purchè si accontenti del secondo posto.

Lel'Esperto

E per concludere, eccovi la consueta carrellata di tutti i premi individuali e di squadra:

- Miglior giocatore del torneo: Francescato Giuseppe (Lemme Lemme P.)
- Premio Speciale 10 anni presente (agli atleti che raggiungono le 10 edizioni di presenza nel torneo): Conte Federico, Di Vittorio Alberto, Anselmi Michele, Bortolami Alfredo, Zin Matteo, Musumeci Marco e Cenci Chiara
- Giocatore Esordiente Rivelazione : Faccin FIlippo(Derrick)
- Capocannoniere: 10 pali: Mazzucato Riccardo (Subo)
- Coppa disciplina: Derrick
- Golden Palo “trofeo Tommaso Pengo”: Varotto Matteo (Beggio Pizza)
- Coppa del Nonno "trofeo Anziani": Rolecs
- Prima Classificata Torneo Femminile: WelPao
- Capocannoniere Femminile: Racanello Monica (Mai un Palo) con 11 pali
- Miglior giocatrice Femminile: Scarso Cristina (WelPao)

APPUNTAMENTO PER TUTTI AL 2017

Ancora nessun commento ...

TORNEO DI PALO

EDIZIONE 2020 (XXVII°)
26 giugno - 19 luglio ANNULLATA


Visitatori dal 17-6-2003

Il gioco del palo (o paletto come viene confidenzialmente chiamato dai suoi affezionati) è un gioco prettamente di EsseO. Si giocava tre contro tre su un campo da pallacanestro in cemento con le regole del calcetto con la unica differenza che al posto della porta bisogna colpire il supporto dei canestri (il palo appunto)....poi il campo è stato abbattuto...ma il gioco, il torneo e lo spirito continua a vivere ...

Ultimi commenti

Marzo 2021
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        

OLD SPONSOR

powered by b2evolution