Ratti Pauli	-	Chiù Palo Per Tutti	=	2 - 3

RATTI PAULI
1 - Faccin Tommaso
1 - Pastore Nicolò

CHIÙ PALO PER TUTTI
1 - Paccagnella Matteo
2 - Schiavon Stefano

I Ratti Pauli e i Chiù Palo per Tutti si affrontano in una finale che pochi, all’inizio del torneo, avrebbero pronosticato; d’altra parte, l’atto finale è solo il coronamento di un torneo a dir poco strano, che ha spazzato via tutte le gerarchie costruite negli ultimi anni e in cui si sono conseguiti un colpo di scena dopo l’altro. I Ratti Pauli, loro malgrado, si sono guadagnati la reputazione di squadra che poteva ambire alla finalissima fin dall’esordio, dove hanno regolato in maniera piuttosto netta i 4 volte campioni dei Lemme lemme; hanno vinto facilmente il girone e si sono sbarazzati di ogni avversario senza difficoltà fino alle semifinali, dove hanno dovuto sudarsi la qualificazione contro una formazione di pari livello nella partita forse più spettacolare dell’intero torneo. Dall’altra parte i Chiù Palo hanno superato con qualche fatica di troppo un girone difficile ma non impossibile, e dalle fasi finali hanno avuto un cammino all’apparenza più agevole,dove hanno incontrato e eliminato ben 2 squadre provenienti dal girone A, ma al contempo hanno estromesso i favoriti bafana bafana ai quarti dimostrando di valere la finale.
Fin dalle prime battute si capisce che il cammino che le 2 squadre hanno fatto per arrivare fino a quel punto non conta: la finalissima è sempre una partita a sè e ogni pronostico lascia il tempo che trova. Le squadre partono contratte, i Ratti Pauli, in particolare, probabilmente emozionati dall’importanza di una partita del genere, non riescono a esprimere quel gioco corale che li aveva contraddistinti. Il risultato è un inizio senza grandi spunti: le squadre hanno paura di subire il primo palo e il match non si sblocca per più di metà frazione quando, da un’azione che in partenza non sembrava avere alcuna velleità offensiva, il centravanti degli arancioni si libera con il fisico dei suoi marcatori e centra da posizione defilata un palo non facile. Cadute le paranoie difensive, i ratti si gettano all’attacco alla ricerca del pari immediato e, più col cuore che con il gioco, assediano il fortino arancione fino alla marcatura del meritato pareggio; neanche il tempo di gioire però, che per i beniamini di casa arriva un'altra doccia gelata: i Chiù Palo infatti si portano sul 2-1 a pochi minuti dal termine del primo tempo; i granata fanno in tempo a sfiorare il pareggio, e al fischio di Rasi le due squadre vanno negli spogliatoi consapevoli che tutto può ancora succedere. Al termine delle consuete premiazioni del Toreno Femminile si ricomincia: il pubblico, decisamente folto, non smette di incitare i Ratti a cui l’intervallo sembra aver giovato: infatti gli ingranaggi ricominciano a girare, la squadra macina gioco, costruendo azioni su azioni; quella che manca ancora però è la precisione, e così i Ratti si divorano un palo dopo l’altro, consentendo ai Chiù Palo di conservare quel minimo vantaggio che in queste occasioni può risultare determinante. Nel momento migliore dei granata, i voltabarozzini, cui va dato il grande merito di aver mantenuto alta la concentrazione e l’intensità difensiva pur essendo in pochi e non abituati a certe partite, “colpiscono“ letteralmente: il palo che li porta sul 3-1 è infatti una pregevole girata di tacco conosciuta come “colpo dello scorpione”e risulta una vera e propria mazzata per i Ratti, che sentono scivolare via dalle mani un trofeo che, forse, un po’ incautamente, ritenevano già loro; il nervosismo del primo tempo ritorna ad accompagnare le loro giocate mentre attaccano a testa bassa, mentre i Chiù Palo, forti del doppio vantaggio, pensano a difendere con ordine e a gestire le energie nei minuti finali. Il palo del 3-2 contribuisce solo ad alimentare un’illusione che al termine della partita si trasformerà in rimpianto per i Ratti Pauli che, nonostante ci abbiano provato fino in fondo, al fischio finale sono costretti ad arrendersi all’avversario.
I Chiù Palo si laureano campioni per la prima volta, e la loro vittoria ha un gusto di sorpresa più che di gioia sfrenata da parte sia del pubblico che degli atleti stessi; i Ratti Pauli invece si sono sciolti sul più bello, dopo aver disputato un torneo eccezionale in cui hanno dimostrato che sono e saranno una delle squadre da battere per molti anni ancora. (CarPiz)

Continua »

Chiù Palo Per Tutti - Pal-Peggio  =	8 - 5

CHIÙ PALO PER TUTTI
3 - Durante Rocco
1 - Ponchia Matteo
4 - Schiavon Stefano

PAL-PEGGIO
1 - D'Attino Davide
2 - Kreko Egi
2 - Selmin Mattia

Equilibrio anche nella semifinale tra Chiu Palo per Tutti e Pal Peggio, che si decide negli ultimi minuti e lancia i "voltabrozzini" alla prima storica finale. Primo tempo equilibrato, dopo un' inizio scoppiettante (già 2-1 per i Chiù Palo dopo appena 5 minuti), i ritmi si abbassano e i Pal Peggio riescono a portare il match all'intervallo sul risultato di 3-3 , sfruttando la loro esperienza e la poca concretezza degli avversari che ai punti meriterebbero qualcosa in più. Il secondo tempo parte piano, dopo molte manovre i Chiù Palo trovano un doppio vantaggio che sembra chiudere la partita anche grazie a uno sfortunato autopalo, ma i Pal Peggio, spinti dal pubblico, hanno una reazione d'orgoglio e in men che non si dica la riportano sul pareggio; il momento di spinta dura poco però e i Chiu Palo trovano prima il nuovo vantaggio, poi nel finale i 2 pali della sicurezza che fissano il risultato sull'8-5. Partita poco spettacolare, ma decisamente godibile. Da segnalare i 4 pali di Stefano Schiavon che si porta in vetta alla classifica cannonieri. (CarPiz)

I Tītohunga - Ratti Pauli =	9 - 9 (10 - 11 dcr)

I TĪTOHUNGA
2 - Andreon Alessandro
4 - Bellucco Carlo
1 - Papi Diego
2 - Volpato Nicolò

RATTI PAULI
1 - Bonato Antonio
1 - Cestaro Giorgio
1 - Dainese Alessandro
2 - Faccin Filippo
1 - Faccin Tommaso
3 - Pastore Nicolò

Semifinale incredibile quella tra i Titohunga e i Ratti Pauli, che si decide ai calci di rigori dopo oltre 50 interminabili minuti in cui le due squadre si danno battaglia senza esclusione di colpi. L'inizio è molto equilibrato, con le due formazioni che giocano a ritmi altissimi e si rispondono colpo su colpo, segnando 2 pali ciascuna. Nella fase centrale del primo tempo i Ratti Pauli prendendo prepotentemente in mano le redini del gioco portandosi sul 5-2, e lasciando credere di avere il biglietto per la finale in tasca. I Titohunga però non si scompongono e con tenacia ricuciono lo strappo portandosi al riposo sotto 5-6. La ripresa si riapre con i "roditori" che sembrano frastornati dal recupero avversario, i "nerocelesti" ne approfittano pareggiando prima e portandosi avanti poi. Comincia così un continuo inseguimento che vede un botta risposta continuo tra i Ratti Pauli che pareggiano e Titohunga che si riportano avanti. Il palo del 9-8 a pochi minuti dal termine sembra essere quello decisivo per i giovani Titohunga, anche perchè i Ratti sono visibilmente stanchi e incapaci di imbastire azioni degne di questo nome. Invece all'ultimo secondo di recupero, i granata sorprendono in contropiede gli avversari e siglano un insperato palo del pareggio.
Al supplementare i Titohunga sembrano subire il contraccolpo psicologico, i Ratti Pauli attaccano a spron battuto ritrovando il filo del gioco, ma falliscono ripetutamente il golden palo, cosicchè al 60esimo il risultato è ancora di parita.
La lotteria dei rigori diventa necessaria per decretare la prima finalista. L'errore in avvio dei Ratti Pauli mette subito in discesa la strada per i Titohunga, che però clamorosamente falliscono i due calci successivi, proprio con i due giocatori che avevano fatto meglio in partita. I Ratti Pauli non si lasciano sfuggire l'occasione cogliendo così l'accesso in finale. Delusione invece per i Titohunga, ma c'è la consapevolezza di essersi dimostrati forse la miglior squadra di questo torneo: l'anno prossimo potranno riprovarci per puntare al titolo.

Pal-Peggio  -  Toffees =	8 - 6

PAL-PEGGIO
1 - Anzarut Damian
3 - Kreko Egi
1 - Romeo Filippo
1 - Schiavon Nicola
2 - Spinello Simone

TOFFEES
1 - Cattelan Andrea
1 - De Angelis Michele
3 - Ruzza Alessandro
1 - Toto Giovanni

Sorpresa anche nell'ultimo quarto di finale, con i Pal-Peggio che hanno la meglio sui rimaneggiati Toffees trascinati dal solito grandissimo Egi.

Bafana Bafana - Chiù Palo Per Tutti =	7 - 8

BAFANA BAFANA
4 - Camporese Mattia
1 - Grattarola Luca
1 - Rizzo Davide
1 - Volpin Nicolo'

CHIÙ PALO PER TUTTI
2 - Baldina Gianluca
1 - Ponchia Matteo
5 - Schiavon Stefano

Grande sorpresa nel primo quarto di finale del lunedì, con i favoritissimi Bafana Bafana che cadono sotto i colpi dei Chiu Palo per Tutti al termine di una partita concitata e ricca di colpi di scena. Il primo temo viaggia sui binari dell'equilibrio, con i "sudafricani" che tengono in mano la partita e i ragazzi di Voltabarozzo che mantengono la calma e riescono a tenersi attaccati agli avversari, e così al riposo si arriva con il minimo vantaggio per i Bafana. Nella ripresa gli arancioni continuano il loro gioco, restando attaccati alle caviglie degli avversari che non riescono a prendere il largo. Il finale è ricco di colpi scena, con i Chiu Palo che trovano il vantaggio con due tiri franchi, allo scadere; sembrerebbe tutto finito e invece con un colpo di reni i Bafana riportano tutto in equilibrio. I supplementari sembrano inevitabili, ma proprio alla fine i Chiu Pali trovano il palo dell'incredibile semifinale con un tiro da fuori campo.

Oldewick    -   Ratti Pauli   = 2 - 9

A.D.G. OLDEWICK
1 - Esposito Alberto
1 - Naso Giovanni

RATTI PAULI
2 - Cestaro Giorgio
4 - Faccin Filippo
1 - Faccin Tommaso
1 - Pastore Nicolò
1 - Pipitone Giuseppe

Prova di forza dei Ratti Pauli, che con un sonoro 9-1 (o 9-2?) spazzano via gli AdG Oldewik e accedono alla semifinale. Eppure la partita non è stata così facile come direbbe il risultato. Nel primo tempo infatti regna l'equilibrio con le squadre che si coprono bene e con gli Oldewik che ai punti meriterebbero qualcosa in più, ma una stoccata di precisione nel finale di primo tempo porta avanti i Ratti Pauli. Gli Oldewik avrebbero anche la chance per pareggiare prima del duplice fichio, ma per ben due volte falliscono il tiro franco. Nella ripresa invece il copione cambia radicalmente, i Ratti si portano sul 5-0 in appena treminuti mettendo di fatto in ghiaccio la partita. I restanti venti minuti vengono giocati a ritmi bassi, con gli Oldewik demotivati e incapaci di pungere, mentre i granata arrotondano il punteggio che li proietta alla sfida con i Titohunga da favoriti.

I Tītohunga - Svincolati = 8 - 5

I TĪTOHUNGA
5 - Bellucco Carlo
1 - Cardinale Mattia
2 - Volpato Nicolò

SVINCOLATI
1 - Ceroni Leonardo
1 - Curci Andrea
3 - Lana Alessandro

Pronostico rispettato nell'apertura dei quarti di finale, con i Titohunga che hanno la meglio sugli Svincolati e raggiungono la semifinale al loro primo torneo al termine di una partita divertente e ben giocata da entrambe le squadre. Il primo tempo è molto equilibrato con le due formazioni in campo che si rispondono colpo su colpo e vanno al riposo con i giovani nerocelesti in vantaggio 3-2. Alla ripresa i "senzasquadra" provano a tornare in partita e trovano il palo del pareggio: è l'ultima volta che la partita torna in equilibrio perchè poi i giovani Titohunga spingono sull'acceleratore e contando su un gioco molto rapido e su una tecnica sopraffina chiudono la partita conquistando una meritata semifinale. Davvero niente male considerando che in campo c'erano solo minorenni esordienti al torneo; promossi comunque anche gli Svincolati, autori di un buon torneo e consapevoli di potersi ritagliare un ruolo da protagonsiti anche nelle prossime edizioni del TdP.

Scainari  - Chiù Palo Per Tutti =	3 - 4	 gp

SCAINARI
1 - Calore Omar
2 - Zaka Ervis

CHIÙ PALO PER TUTTI
1 - Durante Rocco
1 - Paccagnella Matteo
2 - Schiavon Stefano

Bafana Bafana  - Lemme Lemme P. =	6 - 5

BAFANA BAFANA
1 - Camporese Mattia
3 - Rizzo Davide
2 - Savioli Enrico

LEMME LEMME P.
1 - Anselmi Michele
2 - Corvetti Claudio
2 - Tombola Filippo

L'Assessore  - Pal-Peggio  =	5 - 7

L'ASSESSORE
1 - Badain Diego
3 - Conte Federico
1 - Pasqui Gianluca

PAL-PEGGIO
3 - Kreko Egi
1 - Romeo Filippo
1 - Selmin Mattia
2 - Spinello Simone

A.D.G. Oldewick - Atletico Perniente 	=	6 - 2

A.D.G. OLDEWICK
1 - Carraro Andrea
4 - Martin Mattia
1 - Tiso Enrico

ATLETICO PERNIENTE
1 - Pizzo Thomas
1 - Tettamanti Riccardo

Ma Che Ritmo  - Svincolati  = 5 - 7

MA CHE RITMO
1 - Corsale Enrico
2 - Valese Antonio
2 - Zorzan Mattia

SVINCOLATI
4 - Ceroni Leonardo
1 - Lana Alessandro
2 - Lana Andrea

Tītohunga - Gio' Carioca =	6 - 4

I TĪTOHUNGA
3 - Andreon Alessandro
2 - Bellucco Carlo
1 - Volpato Nicolò

GIO' CARIOCA
3 - Carrossa Diego
1 - Mbida Jean

MAALOX ROCK
1 - Anane Christopher
1 - Bilo Diallo Mamadou
1 - Zanin Carlo

SCAINARI
2 - Borella Fulvio
1 - Calore Edoardo
1 - Calore Jarno
1 - Calore Massimo
1 - Calore Omar
1 - Volpi Cristian

PAL-PEGGIO
1 - Kreko Egi
1 - Romeo Filippo
1 - Spinello Simone
2 - Autopali

NIGHT CLUB '55
1 - Chiumento Jacopo
1 - Furlan Enrico
1 - Parlatore Salvatore
1 - Rampazzo Alessandro
1 - Schiavon Daniele
1 - Schiavon Orfeo

SVINCOLATI
2 - Armenia Alexandry
4 - Ceroni Leonardo

MEZZE PINTE
1 - Battifoglia Alessio
1 - Cristofori Mirko

A.D.G. OLDEWICK
2 - Alfieri Walter
2 - Assenzio Cosimo
1 - Freda Christian
1 - Naso Giovanni

S. 'M. S.
1 - Paluello Nicola
1 - Perin Piergiorgio

1 3 4 5 6 7 8 9 10 11 ... 34

Tabellini con formazioni, marcatori e un breve commento per ogni partita del torneo

Cerca

Novembre 2017
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
    1 2 3 4 5
6 7 8 9 10 11 12
13 14 15 16 17 18 19
20 21 22 23 24 25 26
27 28 29 30      
powered by b2evolution