Anonimo
14.07.10

Semifinali 2010



Sono rimaste in quattro: Ara che robi, Ma che ritmo, Lemme Lemme P e Sub(o)Africa. Due di loro stasera potranno usciranno dal campo soddisfatte con in mano il biglietto per la finale, le altre due lasceranno il torneo deluse per essersi fermate a due passi dal traguardo.

Alle 20,30 si inizia con Ara che robi - Ma che ritmo. Una favorita non c'è, 50 e 50. Entrambe le squadre sono arrivate in finale vincendo tutte le partite, hanno espresso un ottimo palo e vogliono continuare a sognare. I Ma che ritmo, nell'unico anno in cui non sono stati annoverati tra le favorite alla vittoria finale, hanno la grande occasione di tornare in finale a distanza di tre anni da quella persa sul filo di lana contro le Nutrie: i numeri ci sono, resta da vedere se la squadra sarà al completo o dovrà far fronte a qualche assenza come troppo spesso è successo nel corso del torneo. Sicuri di un'assenza sono invece gli Ara che Robi, che dovranno rinunciare per squalifica a uno dei propri interpreti migliori. Ma in ogni caso il resto del gruppo è in grado di far bene, non bisogna dimenticare infatti la presenza di due vecchie volpi come Giacomello e Kreko, che di sfide del genere ne hanno giocate un'infinità, e possono far la differenza quando la partita si fa dura (sul piano del PALO GIOCATO ovviamente). Insomma, i bookmakers non sanno per chi sbilanciarsi, e solo il campo ci dirà quale delle due squadre è più forte dell'altra.

La seconda semifinale è Lemme Lemme P - Sub(o)Africa, per alcuni la finale anticipata. Non possiamo sapere se poi effettivamente la vincitrice di questo incontro alzerà la coppa sabato sera, ma siamo sicuri che lo spettacolo non mancherà, come nella sfida dell'anno scorso in cui i futuri campioni ebbero la meglio nei supplementari. I Lemme Lemme quest'anno hanno sempre vinto con un buon margine di scarto, senza mai soffrire particolarmente; ma se c'è una squadra che può metterli in difficoltà, questa è senza dubbio quella dei Subo. I giovani di capitan Masiero (anch'essi sempre vittoriosi fin qui) hanno dimostrato sul campo di possedere, oltre ad un'ottima tecnica, eccellenti qualità fisiche e atletiche. Il loro dinamismo potrebbe dare qualche grattacapo ai campioni che fino ad ora non hanno mai dovuto faticare più di tanto a "correre dietro agli avversari", vedremo se saranno in grado di imporre il loro gioco come al solito o se dovranno adottare qualche contromisura.

Mancano poche ore, l'attesa intorno al campanile cresce e stasera scopriremo chi avrà la fortuna di ascoltare la musichetta della Champions sabato 17. Come al solito vi invitiamo a fare il vostro pronostico (da gufo o reale che sia) commentando qui sotto.

Buone semifinali a tutti.
(Lel'Esperto)

="http://www.torneodipalo.com/media/blogs/home/HOMEUna Scuola per Tchugu2010.jpg" alt="" title="" width="474" height="176" />

Definito in quadro delle semifinaliste viviamo in scioltezza questa giornata di pausa che il calendario ci propone. La prima cosa che vi propongo è quello di andarvi a leggere il Gazzettino di lunedì. Ho capito, ho capito, troppo difficile, allora vi allego l’articolo apparso a pagina XVI dell'inserto sportivo nel quale si parla del Torneo di Palo. Sono addirittura menzionati alcuni nostri atleti…con delle caratteristiche particolari:

Altra cosa. Come ampiamente reclamizzato, Venerdì scorso, nel ludico contesto del “trofeo dell’amicizia”, è stata inserita la serata “Andiamo a vincere per Tommy” nella quale si voleva, pubblicizzare ed aiutare l’Associazione Tommaso Pengo nella promozione delle loro attività a sfondo sociale. Da tradizione il ricavato della serata è stato devoluto all’associazione stessa. Vi presentiamo la ricevuta del bonifico con evidenziate le coordinate bancarie…se volete emularci sappiate che si tratta di una buona causa, e se volete sapernde di più sulla "buona causa" cliccate sull'immagine in testa al post e vi rimanderà al sito dell'iniziativa.
Tornando a cose inerenti al torneo vi ricordiamo che abbiamo finalmente aggiornato la sezioni UNDER 14 con i risultati e le foto dei protagonisti. Abbiamo messo on line alcuni scatti rubati nelle serate passate al BarH, ovviamente questo nella sezione FOTO. Infine vi diamo il dettaglio delle sfide di semifinale (che vi presenterà il nostro Lel’Esperto nella sua consueta rubrica domani mattina):

Ah già…non tutti coloro che si sono guadagnati l’’accesso alle semifinali le potranno giocare. Chi e perché???. Ecco:



In virtù di quanto prescritto dal regolamento si rende noto che:
- il Tesserato degli ARA CHE ROBI Benanti Enzo a seguito delle ammonizioni rimediate nelle scorse partite non potrà giocare la semifinale prevista per Giovedì prossimo contro i MA CHE RITMO.

13.07.10

La canzone dell'estate!

Finalmente abbiamo trovato una canzone come colonna sonora del torneo... direi che è proprio azzeccata. Il pezzo in questione è Palo Bonito di Chayanne, buon ascolto!

p.s. Avevo anche fatto un video con delle immagini del torneo, ma Youtube mi ha cancellato tutto per problemi di copyright... accontentarsi di questa, sorry.
p.s.2 Puatz, la richiesta musicale fattati rimane comunque validissima &#59;)

Anonimo
11.07.10

Quarti di Finale - 2010

Comincia l'ultima settimana del TdP e cominciano i quarti di finale. Le otto squadre rimaste ancora in corsa sono senza dubbio le otto più forti. Gli spareggi non hanno riservato grosse sorprese e difficilmente qualcuno alla vigilia del torneo poteva immaginarsi al terz'ultimo atto squadre diverse a queste (al massimo si potevano prevedere i Sanpo invece che i Forza Atalanta, ma nulla di più). Vediamo di analizzare nel dettaglio le sfide, partendo da quelle di stasera, relative alla parte alta del tabellone.

A dare il via ai quarti di finale sono Ma che ritmo e Metal Gear. Anche se per molti addetti ai lavori la compagine di Corsale non è più la corazzata di qualche anno fa, c'è da dire che ha vinto il girone a punteggio pieno (classificandosi tra l'altro come miglior prima dei gironi ABC) senza mai essere con la squadra al completo, quindi parte senza dubbio leggermente favorita. I Metal Gear però hanno disputato fin qui un buonissimo torneo, hanno superato lo spareggio senza troppi affanni, e arrivano a questa sfida in un ottimo momento di forma: potranno senz'altro giocarsela, ma dovranno fare attenzione a non cadere nella trappola del nervosismo, come già successo nell'ultima partita contro i Galattici 8.

A seguire Vecchie Nutrie e Ara che robi si contenderanno il diritto di sfidare la vincente del match precedente. Gli esacampeon, sebbene non abbiano mai brillato in questo torneo, partono in vantaggio, almeno sulla carta: l'infinità di partite ad eliminazione diretta giocate ha fatto maturare loro un'esperienza tale da poter sopperire alle lacune (soprattutto atletiche) dimostrate fin qui. Agli Ara che robi, che nella prima fase hanno mostrato forse il miglior palo del torneo (o almeno uno dei migliori), manca ancora quell'istinto killer senza il quale non sono mai riusciti a chiudere le partite finora, e che li ha costretti sempre a soffrire negli ultimi minuti, potrebbe essere questo il punto debole al cospetto di una squadra che non perdona mai il minimo errore. Se il team del presidentissimo JC vorrà approdare per la prima volta nella sua storia alle semifinali, dovrà mantenere il proprio livello di gioco per tutti i 50 minuti, senza mai abbassare la concentrazione.

Per quanto riguarda la parte bassa del tabellone, si gioca martedì alle 20,30 la partita tra Lemme Lemme P e Forza Atalanta, tra i quattro quarti in programma, forse quello dal pronostico più chiuso (lungi da me qualsiasi accusa di gufare, mi limito a descrivere ciò che si è visto finora). I campioni in carica hanno palesato fin qui una superiorità schiacciante contro qualunque avversario sia capitato sotto tiro, difficile pensare che domani sera sarà diverso. I Forza Atalanta però, dopo aver acciuffato i quarti per il rotto della cuffia, scenderanno in campo senza nulla da perdere, questo sarà sicuramente a loro vantaggio: la pressione tutta sulle spalle dei LLP potrebbe giocare dei brutti scherzi, ecco perché i fratelli Corvetti e co. non potranno permettersi di sottovalutare l'impegno.

Infine Sub(o)Africa-Derrick. Sarà questo l'ultimo quarto di finale in programma, e qui il pronostico è aperto a qualsiasi esito finale. Forse partono "con un piede avanti" i Subo, per il fatto di aver stradominato il proprio girone grazie a un'organizzazione di gioco impeccabile, di essersi classificati meglio degli avversari e di aver vinto l'unico precedente, disputatosi l'anno scorso. Ma il Derrick ha dimostrato quest'anno di sapersi tirar fuori da situazioni di difficoltà anche senza brillare particolarmente, e potrebbe sfruttare quel pizzico di esperienza in più rispetto agli avversar .Ci si augura solo di vedere un derby ricco di pali e di spettacolo, senza quel nervosismo che purtroppo caratterizzò la sfida dell'anno scorso, e poi che vinca il migliore. E il migliore affronterà la vincente di Lemme Lemme P - Forza Atalanta.

Bene, questo il quadro delle sfide che prenderanno il via da stasera. l'organizzazione ha modificato leggermente l'orario per permettere a tutti di voi essere presenti in numero massiccio e godervi lo spettacolo. Intanto come al solito, se volete, potete sbizzarrirvi coi pronostici commentando qui sotto.

(Lel'Esperto)



In virtù di quanto prescritto dal regolamento si rende noto che:
- il Tesserato Destro Claudio (attualmente in forza al CLUB 84) a seguito dell'espulsione rimediata non potrà giocare la prima partita del TdP 2011;
- il Tesserato Vetere Andrea (attualmente in forza ai GALATTICI 8) a seguito dell'espulsione rimediata non potrà giocare la prima partita del TdP 2011.

Ricordiamo che nella sezione PARTITE trovate i tabellini di ogni singola sfida nonch’è l’attenda disamina da parte dei nostri inviati!..mentre tra qualche difficoltà prosegue il servizio di aggiornamento automatico dei risultati che viene fatto direttamente dal campo via sms. A Lunedì mattina per la presentazione dei quarti di finale curata dal nostro Lel'Esperto.
Anonimo
10.07.10

Gli Spareggi 2010

Ci siamo. Ora si fa sul serio. Ieri abbiamo scherzato, ci siamo divertiti, abbiamo ascoltato della buona musica. Ma oggi, oggi è un'altra cosa. A partire dalle 19 la piastra diventerà un campo di battaglia (in senso sportivo ovviamente), otto squadre entreranno in campo con la speranza di continuare il loro torneo, solo quattro però ci usciranno con la possibilità di farlo.

Ad inaugurare la serata spareggi ci penseranno Metal Gear (miglior seconda dei gruppi DEF) e Galattici 8 (seconda miglior seconda DEF). Il Puatz-team parte con i favori dei bookmakers, ultimamente era capitato molto raramente, ma l'esperienza maturata in oltre un decennio di tornei non può non essere determinante, inoltre la squadra ha dimostrato di avere buone individualità, soprattutto là davanti. Dall'altra parte però i Galattici 8 giocano senza pressione, hanno sovvertito un pronostico che li vedeva nettamente sfavoriti nel girone D, e vogliono continuare a stupire, magari sfruttando la loro invenzione tattica: il "portiere senza mani", che nella decisiva sfida con gli All-In è stato determinante per la vittoria finale. Davanti alla TV capitan Corsale e i Ma che ritmo, guarderanno la sfida con interesse, per sapere chi sarà il loro prossimo avversario.

Alle ore 20 in campo le Nutrie (peggior prima dei gruppi ABC) contro la matricola Superdry (peggior seconda DEF), alla loro prima volta nella seconda fase. Ironia della sorte, il destino ha voluto che a contrastare i pluridecorati, che da quest'anno si sono dati l'appellativo di VECCHIE Nutrie, sia la squadra con l'età media più giovane in assoluto (16 anni). La compagine di capitan Ferin ha faticato parecchio nella prima fase, complice l'assenza del gemello del palo Calore, e inoltre potrebbe risentire del fatto che non scende in campo da ben dieci giorni, ma resta comunque di gran lunga la candidata per il passaggio del turno. Troppo fragili sembrano infatti i Superdry, che hanno acciuffato la qualificazione per il rotto della cuffia dopo che erano sotto di quattro pali a venti minuti dalla fine della partita decisiva, ma non si sa mai, nel palo non sempre due più due fa quattro, e i giovani di capitan Zaccheo (che comunque sono stati gli unici a far tremare la corazzata Subo) hanno tutto il diritto di sognare. Per la vincente, quarto di finale contro gli Ara che Robi lunedì sera.

La partita delle 21 è forse quella dall'esito più incerto, il Club 48 (miglior seconda ABC) sfida i Forza Atalanta (seconda miglior seconda ABC). L'ex-Longobarda, dopo un girone ben giocato e perso solo a causa di un golden post, vuole sfatare il taboo che l'ha vista abbandonare il torneo agli spareggi nelle ultime due edizioni, e proverà a imporre il proprio gioco, magari sfruttando la maggior esperienza in fatto di TdP giocati. I Forza Atalanta però, qualificatisi un po' in sordina ma con pieno merito, non vogliono smettere di stupire; capitan Carrara proverà a guidare i suoi tra le prime otto del torneo usando al meglio le armi a propria disposizione: maggior tasso tecnico e minore età media. Chi uscirà da questa sfida con lo scalpo avversario se la dovrà vedere con l'insormontabile (o quasi) scoglio Lemme Lemme P.

A chiudere il sabato sera palistico ci pensano Derrick (peggior prima gironi DEF) e Is' frantai (peggior seconda ABC). Nelle ultime ore hanno cominciato già a levarsi voci riguardo il fascino della sfida fratricida dei quarti di finale tra Derrick e Subo (che attendono la vincente di questo spareggio) ma è doveroso ricordare che anche se Is'frantai sono sfavoriti, non lasceranno strada libera agli avversari. È innegabile che il Derrick parta con i favori del pronostico, in virtù della finale conquistata l'anno scorso, e di un primo posto nel girone ottenuto piuttosto agevolmente, ma bisogna tenere presente due aspetti. Il primo è l'assenza dell'MVP dell'anno scorso Gusso, e il secondo è il modo in cui si sono qualificati i verde evidenziatore-blu-arancio: la squadra di capitan Spinello ha vinto abbastanza nettamente, più di quanto non dica il risultato, l'ultima partita del girone, che li vedeva perdenti alla vigilia. Un ribaltone del pronostico quindi, non è del tutto un'utopia.

Come vedete dunque, tutte le sfide sono ricche di motivi interessanti, ragion per cui non siete autorizzati a perdervene nemmeno una. Lo sappiamo che l'orario non è dei migliori, ma il baracca vi darà l'occasione di saziarvi e rinfrescarvi. Nella snervante attesa che arrivi l'ora X, potete intanto dare libero sfogo alla vostra fantasia, scrivendo i vostri pronostici nei commenti qui sotto.

(Lel'Esperto)

Sabato 10 Luglio
ore 19,00 (sp1) METAL GEAR vs GALATTICI 8
ore 20,00 (sp2) VECCHIE NUTRIE vs SUPERDRY
ore 21,00 (sp3) CLUB 48 vs FORZA ATALANTA
ore 22,00 (sp4) DERRICK vs IS' FRANTAI

lunedì ore 20,30 MA CHE RITMO vs VINCENTE SP1
lunedì ore 21,30 ARA CHE ROBI vs VINCENTE SP2
martedì ore 20,30 LEMME LEMME P vs VINCENTE SP3
martedì ore 21,30 SUB(O)AFRICA vs VINCENTE SP4

1 ... 28 29 30 31 33 35 36 37 38 ... 66

TORNEO DI PALO

EDIZIONE 2018 (XXV°)
27 giugno - 20 luglio


Visitatori dal 17-6-2003

Il gioco del palo (o paletto come viene confidenzialmente chiamato dai suoi affezionati) è un gioco prettamente di EsseO. Si giocava tre contro tre su un campo da pallacanestro in cemento con le regole del calcetto con la unica differenza che al posto della porta bisogna colpire il supporto dei canestri (il palo appunto)....poi il campo è stato abbattuto...ma il gioco, il torneo e lo spirito continua a vivere ...

Ultimi commenti

Novembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
      1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30    

OLD SPONSOR

powered by b2evolution