Anonimo
20.06.11

Il TdP entra nel Guinness World Records


…dopo anni ed anni che leggete le “minchiate” scarabocchiate da noi dello staff…ecco finalmente una “penna professionista” che ha scritto un pezzo per il nostro sito. Grazie a Mattia Rossetto, aggregato al nostro gruppo alla Run For Children, ecco qualche riga su questa singolare esperienza che abbiamo vissuto…

Non solo centometristi, ma anche palisti. C’era anche una delegazione del torneo di Palo alla staffetta di Run for children. Tra i 4531 che hanno infranto il Guiness world of records, gli “aficionados” del Palo hanno corso in notturna fra le 3 e le 4 di sabato mattina. L’impegno e la sensibilità solidale, a favore dell’istituto di ricerca pediatrica, hanno coinvolto quasi una ventina fra ragazzi e ragazze del torneo ospitato dalla parrocchia di Cristo Re. Un piccolo gruppo di amici, che ha affrontato i 100 metri di Prato della Valle con l’obiettivo di contribuire all’attività della fondazione Città della speranza, ma anche con la volontà di partecipare a un evento più unico che raro. Grazie all’impresa compiuta dal manipolo di staffettisti, il Palo entra dunque di diritto nella storia. Nel libro del Guiness dei primati, trovano spazio infatti i nomi di alcuni atleti legati da tempo alla manifestazione estiva promossa in quartiere Sant’Osvaldo. «La maggior parte di noi si conosce fin da piccoli e quando ci vediamo facciamo sempre un po’ di casi no» ha asserito Enrico Cavaletto, responsabile dello staff organizzativo del torneo di Palo. E forse è stato proprio questo il segreto, che ha spinto la rappresentativa di amanti del paletto a sfidare l’anello posizionato accanto alla basilica di Santa Giustina: la voglia di stare assieme e divertirsi sempre e comunque. Passare il testimone ad altre persone, animate da un intento comune, ha rappresentato sicuramente un’emozione impagabile e irrepetibile. Complimenti allora ai virtuosi podisti/palisti, che hanno donato metri e fiato per sostenere la cura delle oncoematologie infantili. Ecco gli amici e amiche del Palo, che hanno tagliato il traguardo dell’Isola Memmia: Andreazzo Valentina, Benvegnu' Gianluca, Caberlin Nicoletta, Calore Omar, Capello Marco, Cavalletto Enrico, Demiraj Dritan, Drago Monica, Ervis Zaka, Furlan Enrico, Gnesotto Laura, Mazzucato Fabio, Mazzucato Giorgio, Romeo Filippo, Rossetto Mattia, Schiavon Francesco, Spinello Marco Simone.

3 commenti

# [Membro]   on 23.06.11 at 13:03

ecco tempi e classifica nostra:

DEMIRAJ DRITAN 00:00:13.85
BENVEGNU’ GIANLUCA 00:00:13.90
CALORE OMAR 00:00:14.00
ROMEO FILIPPO 00:00:14.15
FURLAN ENRICO 00:00:14.50
SPINELLO MARCOSIMONE 00:00:14.50
ZAKA ERVIS 00:00:14.55
SCHIAVON FRANCESCO 00:00:15.50
MAZZUCATO GIORGIO 00:00:15.70
MAZZUCATO FABIO 00:00:15.95
CAVALLETTO ENRICO 00:00:16.00
CAPELLO MARCO 00:00:16.85
ANDREAZZO VALENTINA 00:00:17.80
GNESOTTO LAURA 00:00:17.85
CABERLIN NICOLETTA 00:00:19.20
DRAGO MONICA 00:00:19.85
ROSSETTO MATTIA 00:00:21.60

# [Membro]   on 23.06.11 at 13:10

Dritan è arrivato uno! (e el zuga in porta…)

# [Membro]   on 23.06.11 at 17:01

faccio notare che per battere il Recod era necessario correre sotto i 22 secondi. Ergo tutti noi abbiamo dato un contributo fondamentale

TORNEO DI PALO

EDIZIONE 2020 (XXVII°)
26 giugno - 19 luglio ANNULLATA


Visitatori dal 17-6-2003

Il gioco del palo (o paletto come viene confidenzialmente chiamato dai suoi affezionati) è un gioco prettamente di EsseO. Si giocava tre contro tre su un campo da pallacanestro in cemento con le regole del calcetto con la unica differenza che al posto della porta bisogna colpire il supporto dei canestri (il palo appunto)....poi il campo è stato abbattuto...ma il gioco, il torneo e lo spirito continua a vivere ...

Ultimi commenti

Agosto 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

OLD SPONSOR

powered by b2evolution