Anonimo
14.07.10

Semifinali 2010



Sono rimaste in quattro: Ara che robi, Ma che ritmo, Lemme Lemme P e Sub(o)Africa. Due di loro stasera potranno usciranno dal campo soddisfatte con in mano il biglietto per la finale, le altre due lasceranno il torneo deluse per essersi fermate a due passi dal traguardo.

Alle 20,30 si inizia con Ara che robi - Ma che ritmo. Una favorita non c'è, 50 e 50. Entrambe le squadre sono arrivate in finale vincendo tutte le partite, hanno espresso un ottimo palo e vogliono continuare a sognare. I Ma che ritmo, nell'unico anno in cui non sono stati annoverati tra le favorite alla vittoria finale, hanno la grande occasione di tornare in finale a distanza di tre anni da quella persa sul filo di lana contro le Nutrie: i numeri ci sono, resta da vedere se la squadra sarà al completo o dovrà far fronte a qualche assenza come troppo spesso è successo nel corso del torneo. Sicuri di un'assenza sono invece gli Ara che Robi, che dovranno rinunciare per squalifica a uno dei propri interpreti migliori. Ma in ogni caso il resto del gruppo è in grado di far bene, non bisogna dimenticare infatti la presenza di due vecchie volpi come Giacomello e Kreko, che di sfide del genere ne hanno giocate un'infinità, e possono far la differenza quando la partita si fa dura (sul piano del PALO GIOCATO ovviamente). Insomma, i bookmakers non sanno per chi sbilanciarsi, e solo il campo ci dirà quale delle due squadre è più forte dell'altra.

La seconda semifinale è Lemme Lemme P - Sub(o)Africa, per alcuni la finale anticipata. Non possiamo sapere se poi effettivamente la vincitrice di questo incontro alzerà la coppa sabato sera, ma siamo sicuri che lo spettacolo non mancherà, come nella sfida dell'anno scorso in cui i futuri campioni ebbero la meglio nei supplementari. I Lemme Lemme quest'anno hanno sempre vinto con un buon margine di scarto, senza mai soffrire particolarmente; ma se c'è una squadra che può metterli in difficoltà, questa è senza dubbio quella dei Subo. I giovani di capitan Masiero (anch'essi sempre vittoriosi fin qui) hanno dimostrato sul campo di possedere, oltre ad un'ottima tecnica, eccellenti qualità fisiche e atletiche. Il loro dinamismo potrebbe dare qualche grattacapo ai campioni che fino ad ora non hanno mai dovuto faticare più di tanto a "correre dietro agli avversari", vedremo se saranno in grado di imporre il loro gioco come al solito o se dovranno adottare qualche contromisura.

Mancano poche ore, l'attesa intorno al campanile cresce e stasera scopriremo chi avrà la fortuna di ascoltare la musichetta della Champions sabato 17. Come al solito vi invitiamo a fare il vostro pronostico (da gufo o reale che sia) commentando qui sotto.

Buone semifinali a tutti.
(Lel'Esperto)

7 commenti

# Gufo robot on 15.07.10 at 11:12

I subo corrono come dei dannati e sono sempre ben disposti in campo, i vecchietti dei Lemme Lemme nonostante a tratti esibiscano un gioco pressochè brasiliano dovranno faticare parecchio, possibili ricoveri a fine partita per gli uomini di MP, a partire dal roccioso Faga che secondo indiscrezioni dell’ ultimo minuto risentirebbe di qualche problema “muscolare” (il referto medico parla di dissenteria) e mister Clacio sarebbe propenso a lasciarlo addirittura in tribuna

# Theno on 15.07.10 at 15:38

Gufi o non gufi, dico solo una cosa….state molto attenti ai virtuosismi del brasiliano dei Lemme Lemme…. Le giocate che importa nel rettangolo di gioco molto spesso scoraggiano e lasciano basito il diretto avversario…. Beh non so se lo avevate capito ma stavo parlando del Bomber Pippo Tombola….

# Rafa on 15.07.10 at 15:59

In bocca al lupo alle semifinaliste….prevedo finale Ma che ritmo-Lemme Lemme…

# porca eva on 15.07.10 at 16:34

…è vero che i Subo non partono con i pronostici favorevoli ma se la possono giocare alla pari…e chi passa può ambire al titolo senza alcun problema… forza Subi prendetevi la rivincita!!!!!!!

# Rafa on 15.07.10 at 17:03

Sarà pur vero che i Subo corrono molto e stanno ordinati in campo…ma credo che sotto l’aspetto tecnico…quello della gestione della partita e quello psicologico non ci sia storia…poi si vedrà certo…

# sivori on 16.07.10 at 11:09

entrambe le semifinali stesso risultato! Era mai capitato?? che coincidenza….

# [Membro]   on 16.07.10 at 11:24

no!…mai successo…ma nel 2006 ci siamo andati vicini:

AMICI DEL FORNAIO - EITEAM : 6 - 3
NUTRIE - TRIADE : 6 - 4

TORNEO DI PALO

EDIZIONE 2020 (XXVII°)
26 giugno - 19 luglio ANNULLATA


Visitatori dal 17-6-2003

Il gioco del palo (o paletto come viene confidenzialmente chiamato dai suoi affezionati) è un gioco prettamente di EsseO. Si giocava tre contro tre su un campo da pallacanestro in cemento con le regole del calcetto con la unica differenza che al posto della porta bisogna colpire il supporto dei canestri (il palo appunto)....poi il campo è stato abbattuto...ma il gioco, il torneo e lo spirito continua a vivere ...

Ultimi commenti

Agosto 2020
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

OLD SPONSOR

free blog software