Subo Le Roi
1 - Marinaro Carlo
3 - Mazzucato Riccardo
1 - Musumeci Marco
1 - Trivellato Marco
1 - Varotto Luca
1 - de Lorenzis Alberto

Toffees
1 - Hannouche Jil
2 - Ruzza Alessandro

C'è grande attesa per il match tra Subo Le Roi e Toffees che, sicure della qualificazione, si giocano il primo posto del girone e la possibilità di evitare gli spareggi. Fin dall'inizio i gialloneri prendono in mano le redini del gioco mostrando la loro superiorità senza però trovare la marcatura, gli arancioblu dal canto loro non si scompongono e cercano di colpire con il loro micidiale tiro da fuori. Appena i "reali" trovano il vantaggio con Trivellato alla sua prima partita stagionale, il piede magico di capitan Ruzza spegne subito gli entusiasmi dei vicecampioni, che però riescono a costruire nuove occasioni e chiudere il primo tempo avanti di due. Nella ripresa la partita cambia completamente volto: le "caramelle" spariscono dal campo e soccombono sotto i colpi dei Subo che giocano a memoria e mettono in mostra tutto il loro repertorio, alimentando anche la vena realizzativa di Mazzucato che forse 3 pali nella stessa partita non li aveva neanche mai segnati. Il triplice fischio è quasi una liberazione per i Toffees, che anche se sconfitti nettamente non escono dal campo troppo ridimensionati, hanno tutte le carte in regola per andare avanti. I Subo invece non si possono più nascondere, anche quest'anno l'obiettivo è la finale, si augurano che l'epilogo sia diverso da quello degli ultimi due anni...

Leffe Leffe
1 - Capovilla Michele
1 - Fiorentin Alberto
1 - Fiorentin Enrico

Derrick 2.0
2 - Bettella Nicolò
1 - Dainese Alessandro
2 - Faccin Tommaso

E' una partita da dentro o fuori quella tra Leffe Leffe e Derrick 2.0: chi vince può ancora sperare mentre chi perde torna a casa. L'inizio è subito favorevole alle "birre" che alla prima occasione si portano avanti con un gran palo da fuori campo. I "trivellatori" attaccano a testa bassa e tra un'occasione sprecata e l'altra riescono a ribaltare il risultato, che rimane fisso sl 2-1 fino all'intervallo nonostante i Leffe Leffe siano senza cambi. Nel secondo tempo però arrivano i rinforzi per la squadra dei Fiorentin, e la partita diventa più equilibrata: i Derrick attaccano molto ma sprecano l'impossibile, mentre i Leffe Leffe rispondono con ripartenze insistite e riescono a trovare il pari dopo averlo sfiorato in almeno tre occasioni. Le "furie rosse" vedono gli spettri di un'eliminazione inaspettata alla vigilia ma improvvisamente aggiustano la mira e segnano tre volte nel giro di pochi minuti, approfittando anche di qualche amnesia difensiva degli avversari. Negli ultimi minuti c'è il tempo solamente per un altro pale dei Leffe Leffe che al fischio finale sono costretti a salutare la competizione con un turno d'anticipo. Per il Derrick 2.0 l'assenza di cartellini significa invece ripescaggio sicuro come una delle migliori terze.

Girone B
1 - Cusinato Lorenzo
1 - Gobbo Stefano
1 - Grassivaro Thomas

Boia L'Orso
1 - Cusinato Alberto
1 - Piantoni Carlo
2 - Sannito Sebastiano

Aprono il venerdì' palistico le due compagini dei "girone B" e "Boia l'orso", entrambe le squadre sono vecchie conoscenze del palo che giocano davanti ad un pubblico farcito di grande bellezza e qualità' come si e' visto raramente durante questa edizione.
Le squadre fin dal fischio di inizio si sfidano a viso aperto e si fanno trovare scoperti in diverse occasioni sulle ripartente avversarie, ma e' solo una grande imprecisione a lasciare il risultato inalterato per buona parte del primo tempo. Solo Gobbo e' capace di sbloccare che porta i GIRONE B in vantaggio sull'1 a 0, la squadra sembra in ottima forma e chiude i Boia l'orso nella loro meta' campo senza incredibilmente a trovare la via del palo nonostante le decine di occasioni create.
"palo sbagliato, palo subito", e' così che i Boia L'orso nel giro di pochi minuti prima pareggiano e poi si portano in vantaggio. Il risultato suona di beffa per la squadra di Agostini, ci pensano i Boia l'orso a legittimare la vittoria con un ottima ultima parte di partita, a niente servono gli ultimi disperati tentativi dei Girone B che riescono a portarsi a meno uno dagli avversari.

Lemme Lemme P.
1 - Corvetti Francesco

Chiu' Palo Per Tutti
1 - Ponchia Matteo

Si affrontano sulla piattaforma i Lemme Lemme contro i Chiu' palo per tutti, i primi all'ultima partita del girone, una vittoria gli consinterebbe molto probabilmente di evitare gli spareggi e conservare energie per i quarti, i secondi, invece, alla seconda partita del girone sono obbligati a confermare quanto di buona visto nella prima partita. Si scende in campo quindi e basta qualche secondo per capire che sarebbe potuta essere una partita molto combattuta, nessuno sembra voler tirare indietro la gamba e in campo regna una sostenziale parita', i Chiu palo respingono ogni attacco dei piu' accreditati Lemme rispondendo al mittente ogni tentativo dei ragazzi e non di Madonna Pellegrina trovando il meritato vantaggio con un tiro dalla distanza di Ponchia. E' cosi' che il primo tempo si chiude sull'inedito risultato di 1 a 0.
A inizio ripresa ci pensa il fuoriclasse Corvetti a togliere il sortilegio con un tocco vellutato che fissa il punteggio sull'1 a 1, partita sbloccata? assolutamente no! L'ultima parte del match e' interamente nelle mani dei Lemme Lemme P ma e' la loro grande imprecisione unita al fortino eretto dai chiu Palo a preservare il risultato anche dopo i tempi supplementari. Chiu palo che con una prestazione autorevole si candidano come squadra rivelazione del torneo fino d'ora, Lemme Lemme P che dovranno quasi sicuramente passare dagli spareggi, consapevoli della loro forza anche in una partita "maledetta".

Palo Ralph Lauren
1 - Bellon Alberto
1 - Benelle Giacomo
1 - Cavestro Marco
1 - Cucuglielli Davide
4 - Mion Luca
1 - Schiavon Luca
1 - Varotto Matteo II

Fenicotteri
1 - Bagagiolo Jacopo
1 - Scarato Michele

Dura pochi minuti il sogno dei Fenicotteri di qualificarsi agli ottavi di finale, la realtà infatti è brusca e impietosa e dice che i Palo Ralph Lauren sono di un altro pianeta. I "colletti" si portano sul 2-0 in men che non si dica, e il palo dei rosa è giusto un'illusione, perchè da quel momento in poi non c'è più partita. Pali a raffica dei PRL che sciorinano tutto il loro repertorio impressionando non solo gli avversari, ma anche il pubblico a bordocampo. Nel secondo tempo i Fenicotteri partono con un sussulto d'orgoglio, salvo poi perdersi nuovamente sotto i colpi dei più talentuosi PRL che controllano la situazione per venti minuti, arrotondando il punteggio proprio alla fine e qualificandosi per gli spareggi. Niente da fare per i "trampolieri" che dovranno migrare tra gli spalti per il prosieguo del torneo.

Le Stenghe+1
1 - Gelain Matteo
2 - Pengo Enrico

Svincolati
1 - Krusa Erion

Tra le Stenghe + 1 e gli Svincolati si gioca una partita decisiva, con i primi che possono staccare il biglietto per gli ottavi con un turno d'anticipo e i secondi che devono fare risultato per rimanere in corsa. Il match è equilibrato dato l'alto tecnico di entrambe le squadre, che però producono belle giocate senza concretizzare. Le Stenghe si portano avanti sul 2-1 intenzionate a chiudere il match, ma non riescono a pungere e fiutano la beffa da parte degli avversari. A pochi minuti dalla fine però il capitano Pengo riesce a mettere a segno il palo liberatorio che consegna la partita agli archivi senza però consegnare la matematica qualificazione dei terzi classificato dello scorso anno; l'aritmetica non è decisiva neanche per gli Svincolati che vincendo l'ultima partita possono ancora sperare nel secondo posto nel girone.

Atletico Perniente
1 - Tettamanti Riccardo
1 - Tuzio Giuseppe
4 - Zin Marcello

Snipers
1 - Bernardello Mauro
2 - Carelli Sascha
1 - Chiggio Matteo

Quella tra Snipers e Atletico Perniente è una partita senza precedenti al Torneo di Palo, considerazione ovvia tenendo conto che entrambe le squadre sono composte da debuttanti. La sfida che ne nasce è piacevole e equilibrata, con gli Snipers che senza niente da perdere giocano forse la loro miglior partita dopo due sconfitte, e l'Atletico Pertinente che invece può contare sulla certezza nei propri mezzi dopo la vittoria colta al primo turno. Alla fine a spuntarla sono proprio questi ultimi, che si qualificano agli spareggi e si giocheranno il primo posto nello scontro diretto con i Palo Ralph Lauren; zero punti in tre partite per gli Snipers, ma comunque un'esperienza positiva che servirà per il prossimo anno.

Maalox Rock
1 - Altrui Raffaele
1 - Bressan Daniele

Scainariscarsi
2 - Dainese Enrico
3 - Savio William
1 - Zaka Ervis

Clamoroso a Cristo Re. I Maalox Rock - detentori delle ultime due Coppe del Nonno - perdono la seconda partita consecutiva e salutano il torneo. Di fronte a loro gli Scainari Scarsi si sono dimostrati più determinati compatti meritando la vittoria, d'altronde il risultato parla chiaro. La notizia positiva poi è che il fuoriclasse Calore non ha neanche segnato. Questo significa che nello scontro diretto contro gli Ibiza 2015 potranno veramente fare il colpaccio, e passare il turno eliminatorio per la prima volta dopo chissà quanti anni.

A.D.G. Oldewik
1 - Cassanta Marco
2 - Chesi Davide
1 - Esposito Alberto
2 - Martin Mattia
2 - Paolucci Nicolo

Oriundi
2 - Bortolami Alfredo
1 - Zin Matteo

Dalle stelle alle stalle... ...e dalle stalle alle stelle. Gli A.D.G. Oldewik si riscattano prontamente dopo la batosta subita nel match d'esordio dimostrando di essere una squadra in grado di poter dire la propria anche nella seconda parte del torneo; dall'altra parte gli Oriundi escono ridimensionati dopo la buona vittoria ottenuta nel recupero della gara contro gli Svincolati. Poco da dire sulla partita, vuoi perché chi scrive non l'ha vista, vuoi perché i 5 goal di scarto lasciano intuire che gli Oldewik abbiano tenuto il controllo delle operazioni per gran parte del tempo e ora possono guadagnarsi l'accesso al secondo turno con una vittoria (e la contemporanea sconfitta delle Stenghe); gli Oriundi invece dovranno compiere una vera e propria impresa - contro le Stanghe appunto - per andare avanti nel torneo.

Ibiza 2015
2 - Bortolami Francesco
1 - Cavalletto Daniele
3 - Tonzig Francesco

Spino Udm
1 - Anzarut Damian
2 - Benvegnù Gianluca
2 - Gallato Valerio
2 - Schiavon Nicola

Ancora una volta grandissime emozioni regalate dagli Spino UdM: questa volta a cadere sotto il beffardo golden post della squadra di Spinello sono gli Ibiza 2015. Davvero un peccato non aver visto neanche questo match, che deve essere stato spettacolare, combattuto e giocato al massimo da entrambe le formazioni. il risultato finale porta entrambe le contendenti a 4 punti e con il futuro ancora in bilico: gli Ibizia 2015 dovranno assolutamente vincere lo scontro diretto contro gli Scainariscarsi, agli Spino UdM basterà un punto contro i già eliminati Maalox Rock, che però non avendo niente da perdere potrebbero regalare un bello scherzetto.

Ara Che Robi
1 - Benanti Enzo
1 - Di Francesco Andrea
3 - Giacomello Giulio
3 - Kreko Egi

Girone B
2 - Cusinato Lorenzo
2 - Dalla Costa Riccardo
1 - Gobbo Stefano

Con il vento in poppa gli Ara che Robi si ripetono dopo il successo all'esordio e volano alla seconda fase. Ancora una volta i protagonisti sono i gemelli del palo Kreko-Giacomello che con una tripletta a testa spengono le velleità del Girone B, molto volenteroso ma non sufficientemente cattivi da poter fare il colpo grosso. Nel tabellino dei marcatori manca all'appello il terzo gemello Paluello, forse sottotono o forse non era proprio tra i presenti, fatto sta che se riprenderà a segnare gli Ara che Robi, che per bocca del capitano Keko parlano addirittura di vittoria finale, potranno veramente candidarsi ad essere la mina vagante del torneo. Per i Girone B invece non tutto è perduto, visto che con i Boia l'Orso si giocheranno il terzo posto che potrebbe voler dire ripescaggio come migliore terza.

Boia L'Orso
1 - Spadone Alessandro

Ma Che Ritmo
2 - Bettio Davide
2 - Valese Antonio

Vincono ma non convincono i Ma che Ritmo che si sbarazzano dei Boia l'Orso senza però fornire una delle tipiche paleade come quelle a cui ci hanno abituato negli ultimi anni. A risolvere la faccenda ci pensano i soliti Bettio e Valese, gli elementi più talentuosi; se non altro la nota positiva per i "musicali" viene dalla prestazione della difesa - solitamente il tallone d'Achille - che ha concesso veramente poco agli avversari. Sensazioni positive invece per i Boia l'Orso che nonostante le due sconfitte potranno giocarsi il ripescaggio nello scontro diretto con i Girone B, una vittoria da 3 punti potrebbe davvero voler dire ottavi di finale.

Oriundi
3 - Bortolami Alfredo
2 - Ranzato Fabio
1 - Rossi Marco
2 - Zin Matteo

Svincolati
1 - Ceroni Leonardo
2 - Lana Alessandro
1 - Lana Andrea
1 - Pagnin Matteo

Prima che la pioggia si abbattesse sul campo di Cristo Re sabato sera, la partita tra Svincolati e Oriundi era stata equilibrata e godibile, con le squadre che si rispondevano l'un l'altra colpo su colpo mettendo a segno pali di ottima fattura. Il risultato parziale era di 2 a 2; non ci è concesso sapere cosa sia accaduto nel recupero di lunedì giocato a porte chiuse, probabilmente gli Oriundi hanno sfruttato la loro esperienza e soprattutto concretezza che hanno avuto la meglio sul tiki-taka piuttosto sterile del tecnicissimi svincolati. Alla fine gli "stranieri" colgono una vittoria importante che li mette in una buona posizione per il passaggio del turno, i "senzasquadra" invece iniziano in salita il loro torneo.

Atletico Perniente
1 - Battifoglia Alessio
2 - Cappotto Roberto
1 - Tettamanti Riccardo
1 - Tuzio Giuseppe
3 - Zin Marcello

Fenicotteri
1 - Domeneghetti Luca
3 - Gusso Davide
1 - Scarato Michele

L'Atletico Perniente si dimostra tale solo di nome ma non di fatto, e tarpa le ali ai Fenicotteri che dopo la bella vittoria all'esordio conoscono il dispiacere della sconfitta. Non sembra soffrire da ansia da debutto la squadra di Zin che sembra aver giocato a palo da sempre, i "trampolieri" dal canto loro propongono buone giocate in attacco ma si dimostrano poco attenti in difesa, permettendo agli avversari di trovare il palo con continuità. Così al triplice fischio i ragazzi in maglia rosa escono un po' delusi consapevoli che servirà un'impresa contro i Palo Ralph Lauren, gli Atletico Perniente invece non potevano chiedere di meglio, e possono legittimamente sperare al passaggio del turno.

Toffees
1 - Baldin Mattia
2 - Munari Nicola
3 - Ruzza Alessandro
1 - Tridello Tommaso

Laughing Buddha
2 - Mbida Jean

Si affrontano Toffees e Laughing Buddha, i primi reduci dalla convincente vittoria con i Bafana Bafana, i secondi vogliosi di riscatto dopo la prima partita persa con i Subo.
La Partita inizia e dopo una prima fase iniziale sono i Toffees a passare, i ragazzini terribili corrono a tutto campo e mettono in difficolta' i Laughing Buddha con un gioco composto da diversi lanci e palle alte.
E' proprio da uno di questi che arriva il raddoppio dei toffes, ispirati dalla coppia Ruzza e Munari, muscoli e cuore di questa squadra. I laughing Buddha non ci stanno e provano a colpire il palo peccando di precisione.
Ci pensa ancora l'inspirato Ruzza con una ottima conclusione da fuori ad incrementare il vantaggio delle "caramelle". I laughing buddha colpiti nell'orgoglio provano a reagire affidandosi alla loro stella Mbida che prova a caricarsi la squadra sulle spalle segnando e riaprendo la partita.
Solo apperentemente perche' sono ancora i toffees a infilare una serie di pali consecutivi che sostanzialmente chiude la partita, a nulla serve il secondo palo di Mbida (unico marcatore della squdra dei Buddha) arrivato a partita ormai finita.
I toffes si presentano in grande forma anche quest'anno, venerdi' arrivera' il primo test contro i Subo, qualsiasi sara' il risultato le caramelle possono comunque festeggiare, il passaggio del turno e' gia' archiviato.
Laughing Buddha non ancora aritmaticamente eliminati, dovranno battere i Bafana Bafana in un vero e proprio out/out.

Subo Le Roi
2 - De Lorenzis Alberto
1 - Marinaro Carlo
2 - Mazzucato Riccardo
3 - Varotto Luca

Bafana Bafana
1 - Bellucco Riccardo
2 - Bordin Andrea
1 - Meggio Roberto

Prepotenti Subo! I vicecampioni si sbarazzano degli avversari Bafana Bafana con una prova sontuosa e conquistano matematicamente la qualificazione alla seconda fase. Eppure l'inizio del match non sembra essere cosi facile per i gialli (per l'occasione in divisa nera) visto che i "sudafricani" tengono bene il campo rispondendo colpo su colpo. Quando il match è sul 2 a 2 però, i "reali" segnano tre volte in un minuto tagliando letteralmente le gambe ai Bafana, ai quali non basta il solito Bordin. Il resto della partita è pura accademia, con il furetto de Lorenzis che cerca sempre pali spettacolari incitato dai fischi di approvazione del padre a bordocampo che suscitano l'imbarazzato disappunto della sorella. Ora i Subo si giocheranno il primo posto del girone contro gli imprevedibili Toffees per provare a saltare gli spareggi, mentre i Bafana nonostante le due sconfitte hanno ancora discrete chances di agguantare la qualificazione grazie al ripescaggio delle migliori terze.

Lemme Lemme P.
2 - Anselmi Michele
1 - Berti Stefano
1 - Cappa Davide
1 - Corvetti Claudio
1 - Corvetti Francesco

Leffe Leffe
1 - Callegaro Devis
2 - Capovilla Michele
1 - Fiorentin Enrico
1 - Gusso Daniele

Partita difficile e dall'esito incerto fino all'ultimo, sono i Lemme Lemme P a sorridere dopo una partita autorevole che prometteva grande speccatolo alla vigilia. Spettacolo e' stato con i Leffe Leffe a rispondere palo su palo alla'avanzata dei Lemme P. Alla fine e' l'abitudine alle grandi partite dei ragazzi di Madonna Pellegrina a spostare gli equilibri, un mix di esperienza e freschezza atletica che sembra ben funzionare, le marcature lo dimostrano mostrando 5 marcatori diversi sul tabellino.
Leffe Leffe sconfitti con onore, ben impressionano e a tratto danno l'impressione di essere alla pari dei Lemme P, si sciolgono quando il match si fa decisivo lasciando scappare gli avversari e riprendendoli solo alla fine quando ormai non c'e' piu' tempo

1 ... 6 7 8 9 11 13 14 15 16 ... 37

Tabellini con formazioni, marcatori e un breve commento per ogni partita del torneo

Cerca

Settembre 2018
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
          1 2
3 4 5 6 7 8 9
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
powered by b2evolution