Svincolati	- Ratti Pauli =	5 - 6 gg

SVINCOLATI
1 - Ceroni Leonardo
1 - Curci Andrea
3 - Lana Andrea

RATTI PAULI
1 - Cestaro Giorgio
2 - Faccin Tommaso
2 - Pastore Nicolò
1 - Zanetti Simone

Prova di forza dei Ratti Pauli, che dopo essere stati in svantaggio per larga parte del match riescono a ribaltarne le sorti e volano in semifinale dove affronteranno i Titohunga, in un remake della roboante semifinale dello scorso anno. La partita ha inizio sotto forti raffiche di vento, che portano minacciose nubi sopra il terreno di gioco. In questo clima quasi apocalittico va in scena il dramma dei Ratti Pauli, che dopo qualche minuto di gioco si ritrovano sotto di quattro pali, con gli avversari bravi a capitalizzare le poche occasioni avute. Storditi dal quadruplo svantaggio, i "roditori" si gettano in avanti alla ricerca di quel palo che potrebbe rimettere in discussione il match, ma la mira non li assiste, e si va negli spogliatoi sull'incredibile risultato di 4-0. L'Intervallo indubbiamente giova ai Ratti, che nella ripresa trovano subito il palo del 4-1 che infonde loro fiducia. Da questo punto in poi gli Svincolati non vedono più la palla, i loro avversari corrono come indemoniati per tutto il campo e, grazie anche a un pò di fortuna, in men che non si dica completano la loro rimonta: 5-4. I "senza squadra" sono annichiliti e ormai senza nessuna forza fisica e mentale per tentare il disperato assalto al pareggio nei minuti finali; i miracoli però accadono e in pieno recupero, da un calcio d'angolo, trovano il palo che li spedisce ai tempi supplementari. Alla fine la maggior convinzione dei Ratti Pauli prevale e la pratica viene chiusa dopo pochi minuti dal fischio d'inizio. Così, dopo l'avvio shock, i "roditori" conquistano la semifinale con merito, dopo aver dato l'ennesima dimostrazione di essere una squadra solida, unita e che vede il palo come poche. Gli Svincolati lasciano la manifestazione tra i rimpianti, probabilmente avere un margine così ampio dopo poco tempo si è rivelata una situazione al di sopra delle loro possibilità, e non sono stati capaci di gestire il risultato, caratteristica che ancora gli manca per fare il definitivo salto di qualità.

Titohunga	-	Atletico Perniente =	5 - 4 gg

TITOHUNGA
1 - Andreon Alessandro
1 - Bellucco Carlo
1 - Camporese Mattia
1 - Volpato Nicolò
1 - Autopalo
ATLETICO PERNIENTE
1 - Cantarella Giuseppe
2 - Tettamanti Riccardo
1 - Tuzio Giuseppe

I Titohunga conquistano la loro seconda semifinale consecutiva al termine di una partita equlibrata decisa solo ai supplementari. Il primo tempo è tirato, l'intervallo vede avanti gli "stregoni" per 2-1 dopo una frazione combattuta e nervosa, con molti falli da ambo le parti. Nella ripresa gli Atletico Perniente ci mettono poco a riacciuffare la partita, e dopo non molto mettono la testa avanti: 3-2. Dopo il vantaggio però sprecano varie occasioni per ammazzare la partita e vengono puniti dagli avversari che trovano il pareggio. Negli ultimi minuti succede di tutto: prima il palo in favore degli Atletico Perniente che sembra lanciarli alle semifinali, poi arriva il sesto fallo ingenuo che si trasforma automaticamente in un tiro franco per i Titohunga, trasformato con freddezza nonostante l'enorme pressione sulle spalle del tiratore, e verdetto quindi rimandato ai tempi supplementari. In avvio i giovani "stregoni" appaiono da subito più convinti, e al termine di un'azione corale gli avversari frastornati sono costretti a concedere loro un calcio di rigore: sul dischetto il numero 6 dei Titohunga non sbaglia e proietta la sua squadra alle semifinali. Gli Atletico Perniente abbandonano il torneo con qualche polemica a causa del rigore, ma possono andare fieri del cammino disputato.

PITTI-PALO
1 - Gallato Valerio
1 - Kreko Egi

NEW YORK UNI VERSI TY
1 - Capovilla Michele
1 - Gusso Daniele
1 - Panato Tiziano
2 - Venza Alberto

I NYUVT conquistano i quarti di finale battendo i Pitti-Palo al termine di uno spareggio molto più equilibrato di quanto il risultato non faccia credere. Sono proprio gli organizzatori a trovare il vantaggio nei minuti iniziali, gli avversari abbozzano una reazione ma senza mai rendersi pericolosi nei pressi del palo avversario. Il pareggio arriva poco prima della fine del primo tempo, e sembra sbloccare gli "universitari" che pian piano prendono campo e iniziano a macinare gioco. Botta e risposta a inizio ripresa ed è 2-2, ma l'equilibrio non è destinato a durare e immediatamente arriva il nuovo vantaggio dei NYUVT. Da questo punto in poi le due squadre si affrontano senza esclusione di colpi, ma il risultato premia la maggior precisione degli "universitari" che chiudono la partita sul 5-2 e volano alla fase successiva, dove affronteranno i Gio Carioca reduci da un percorso al di sopra delle aspettative che li rende la mina vagante del torneo. Pitti-Palo che sono costretti ad arrendersi agli avversari al termine di un match comunque giocato ad alti livelli.

GIO CARIOCA
1 - Bordin Andrea
2 - Carrossa Diego
2 - Decina Riccardo
2 - Donato Nicola
1 - Mbida Jean
1 - Peruzzo Gianluca

A.D.G. OLDEWICK
1 - Carraro Andrea
3 - Meggio Roberto
1 - Perrone Alessandro

Gio Carioca nella storia: al termine di una partite ai limiti della perfezione la compagine di Bordin può festeggiare i primi quarti di finale della sua pur breve storia. Gli Oldewick si presentano alla sfida con gli uomini contati, e subiscono le sfuriate dei Carioca per l'intera prima frazione, terminata sul 5-2. Il secondo tempo prosegue sulla falsariga del primo, i Gio Carioca giocano con fiducia e spensieratezza, trovando il palo praticamente ad ogni tiro e andando a condurre per 9-3 quando ormai il match sta volgendo al termine. Gli Oldewick tirano fuori l'orgoglio e sono protagonisti di un break finale che gli consente di accorciare e chiudere sul 9-5. Gio Carioca protagonisti di una serata magica, prestazione eccellente di tutta la squadra fino all'ultimo dei gregari, grazie anche al palo che stasera sembrava una calamita; Oldewick mai veramente in partita, ma anche in quattro a tratti sono riusciti a mettere apprensione agli avversari: forse con qualche uomo in più nella rotazione se la sarebbero potuta giocare ad armi pari.

TOFFEES
1 - Ferdin Marco
2 - Sorano Matteo
2 - Tridello Tommaso

BOIA L'ORSO
---------

Non c'è storia come da previsione nel primo spareggio di giornata: i Toffees si sbarazzano senza troppi patemi dei Boia L'Orso e volano ai quarti dove affronteranno i Lemme Lemme in una partita che si preannuncia spettacolare. Dopo un primo tempo un pò bloccato, le "caramelle" si scatenano nella ripresa colpendo a ripetizione il palo e tenendo a secco gli avversari, mai pericolosi in zona offensiva: finisce 5-0, e ora i Toffees, che non vogliono fermarsi dopo lo splendido percorso fatto finora, dovranno battere un avversario tosto per puntare alla finale.

SVINCOLATI
1 - Curci Andrea
1 - Ceroni Leonardo

PATATINAIKOS
1 - Dalla Costa Riccardo

CHIù PALO PER TUTTI
1 - Grattarola Luca
1 - Ponchia Matteo
2 - Roman Andrea

ATLETICO PERNIENTE
3 - Naso Giovanni
1 - Pizzo Thomas
1 - Tuzio Giuseppe

MEZZE PINTE
1 - Battifoglia Alessio
1 - Ceolin Alessio
2 - Grassivaro Thomas

TITOHUNGA
2 - Camporese Mattia
2 - Papi Diego
2 - Rizzi Marco

SCAINARI
1 - Volpi Cristian

PITTI-PALO
1 - D'Attino Davide
1 - Gallato Valerio
3 - Kreko Egi
1 - Schiavon Nicola
1 - Spinello Simone

PALOBELLI
2 - Bortolami Francesco
2 - Rizzi Alessandro

BOIA L'ORSO
1 - Comelli Alessandro
2 - Giordani Claudio
2 - Moretti Daniele
1 - Piantoni Carlo
1 - Sannito Sebastiano
1 - Spadone Alessandro

SENPRE 'MBRIAGHI SPOLPI
1 - Lazzaro Gianni
2 - Scomparin Nicola

ATLETICO PERNIENTE
1 - Belloni Andrea
2 - Brunoro Roberto
2 - Tettamanti Riccardo
2 - Tuzio Giuseppe

Partita da dentro fuori per gli SMS che hanno bisogno di una vittoria per andare a giocarsi gli spareggi, più tranquillo l’Atletico Perniente che si gioca il primato ma che non ha ancora la matematica certezza di qualifica, anche se ci vorrebbe un “suicidio” di cartellini e una sconfitta per lasciare anzitempo il torneo.
La partita inizia con una leggera pioggerellina che rende il campo scivoloso ma l’Atletico spinge forte e riesce a portarsi sul 3a0 fino a che l’arbitro è costretto a sospendere la gara per impraticabilità del campo. La pioggia da una tregua e dopo la classica spazzata di campo si riprende e il primo tempo si chiude sul 4 a 1 per gli Atletico. Passa un minuto e la ripresa viene di nuovo interrotta dalla pioggia che rimanda le ostilità al recupero.
Il secondo tempo viene rigiocato qualche giorno dopo con gli SMS costretti a giocare in 3 vs 4 per le assenze che incanalano la partita verso una vittoria agevole degli Atletico che passano il girone a punteggio pieno. Grande onore per gli SMS che danno l’anima in inferiorità numerica causando anche qualche difficoltà ad un avversario che per andare avanti dovrà sicuramente alzare i ritmi di gioco.

LEMME LEMME P.
2 - Anselmi Antonio
2 - Anselmi Michele
2 - Corvetti Claudio
2 - Francescato Giuseppe
2 - Mion Luca

MEZZE PINTE
1 - Chiarentin Alessio

LEMME LEMME P.
2 - Anselmi Antonio
2 - Anselmi Michele
2 - Corvetti Claudio
2 - Francescato Giuseppe
2 - Mion Luca

MEZZE PINTE
1 - Chiarentin Alessio

Gran poco da raccontare in questa partita che vede contrapposti i Lemme Lemme P., già certi del primo posto, e le Mezze Pinte, che anche con una sconfitta senza cartellini passerebbero come una delle migliori terze. L'esito finale si può già intuire quando le "birre" si presentano in campo con soli cinque effettivi, a differenza degli avversari che possono contare quasi interamente su tutta la rosa. Dopo un primo tempo parco di emozioni, chiuso sul 3-0 in favore dei "pellegrini" che si sono accontentati di gestire palla senza spingere sull'acceleratore, la ripresa cambia completamente volto: spinti dal numeroso pubblico presente, i Lemme Lemme scatenano un'offensiva in grande stile contro i malcapitati avversari, ormai a corto di energie e vittime di un vistoso calo fisico; sette i pali colpiti dai "flemmatici", alcuni di pregevolissima fattura, e alla fine c'è anche tempo per il palo della bandiera delle Mezze Pinte, che fissa il risultato sul 10-1. Lemme Lemme che sembrano essere tornati ai fasti di un tempo, ma solo la sfida contro un avversario più probante potrà confermarlo; Mezze Pinte che giocano con orgoglio e senza mai tirarsi indietro, e andranno a giocarsi le loro carte agli spareggi accedendo come miglior terza.

ASTON BIRRA
1 - Clara Alexander
1 - Conte Gregorio

TITOHUNGA
2 - Andreon Alessandro
1 - Bellucco Carlo
2 - Volpato Nicolò
3 - Volpato Riccardo

Pronostico rispettato nella partita tra i poli opposti Titohunga, leaders del girone, e Aston Birra, stanziati invece sul fondo della classifica a quota 0 punti. Faticano più del previsto gli "stregoni" nel primo tempo, contro un avversario che gioca senza alcuna pressione, e nonostante il predominio nel possesso palla chiudono la frazione con un vantaggio di una sola lunghezza: 3-2. Ripresa decisamente più convincente, i Titohunga dominano in ogni zona del campo, alternano un pressing asfissiante in fase di non possesso che li porta a recuperare molti palloni a una fitta trama di passaggi in fase di possesso atta a confondere gli avversari: cinque i pali a loro favore nel secondo tempo, e partita che termina sul 8-2. Titohunga dunque ancora sugli scudi, anche se con qualche affanno di troppo: alcuni elementi dovranno ritrovare la mira migliore; gli Aston Birra salutano il torneo senza registrare nemmeno una vittoria ma con la consapevolezza di poter solo migliorare.

MERCI IVA DEBITO
1 - Nalon Mattia
1 - Trevisan Riccardo

A.D.G. OLDEWICK
1 - Assenzio Cosimo
3 - Meggio Roberto
4 - Perrone Alessandro

PATATINAIKOS
2 - Bettio Davide
3 - Vedovato Giovanni

SNIPERS
2 - Pavanello Diego
2 - Sardella Guglielmo

COLPITI DA MCKINLEY
1 - Cesaro Dario

SVINCOLATI
1 - Armenia Alexandry
1 - Ceroni Leonardo
1 - Curci Andrea
2 - Lana Alessandro
1 - Lana Andrea
1 - Volpato Lucio

1 2 4 6 7 8 9 10 11 ... 40

Tabellini con formazioni, marcatori e un breve commento per ogni partita del torneo

Cerca

Luglio 2019
Lun Mar Mer Gio Ven Sab Dom
 << <   > >>
1 2 3 4 5 6 7
8 9 10 11 12 13 14
15 16 17 18 19 20 21
22 23 24 25 26 27 28
29 30 31        
powered by b2evolution